Savage Rifts is coming

Rifts, gioco di ruolo che si definisce “epic high fantasy” venne pubblicato nel 1990 ed è la linea editoriale più famosa della casa editrice Palladium Books, già editrice di giochi di ruolo di grande successo come “Teenage Mutant Ninja Turtles & Other Strangeness” e “Robotech.

E perchè ne parliamo in questo blog?

Il 26 Aprile 2016 Shane Hensley (fondatore della Pinnacle Entertainment Group) ha lanciato il progetto kickstarter per la riedizione di Rifts sotto il regolamento di Savage Worlds! Indovina un po’ quanto ci ha messo a raccogliere gli 8000$ richiesti? Meno di un minuto.

Psss.. lo sai tenere un segreto? No? Neanch’io! Indiscrezioni dicono che Gionata Dal Farra (editore di GGstudio che detiene i diritti per Savage Worlds in Italia) sia mooolto interessato alla traduzione! Purtroppo SE riuscirà a districarsi dalla rete di licenze che gli gravitano intorno, è presumibile che ci voglia un annetto buono prima di verderlo tradotto nel bel paese. Quindi se non riesci ad aspettare e non hai problemi con l’inglese.. ti consiglio di partecipare al kickstarter inglese, anche perché la spedizione sarà EU friendly, quindi chi vive in Europa non dovrebbe pagare ulteriori spese di spedizione! Hai ancora 15 giorni da oggi prima che chiuda il kickstarter! 

68d3fd1311599f263e1a84585773170d_original

L’ambientazione di Rifts

Rifts è ambientato in un futuro post-apocalittico, ma alcuni lo definiscono una via di mezzo fra i più svariati generi: cyberpunk, fantascienza, fantasy, horror, western, e persino mitologia. Tutto questo è possibile grazie all’esistenza dei Rifts: veri e propri portali dimensionali o varchi spazio-temporali in grado di condurre in altri tempi, luoghi e persino dimensioni parallele. Ecco perché si parla di Megaverso di Rift, in cui puoi incontrare qualunque genere di creature, società, abitudini e tecnologie anche se apparentemente del tutto sconnesse fra loro. Chi di voi vuole giocare un drago del futuro che spara con fucili al plasma contro robot nazisti per proteggere la Regina Nefertiti e il futuro del popolo d’Egitto?

Gli esseri umani, ma anche alcuni luoghi, oggetti e animali, sono sorgenti di un’energia magico-psichica solitamente invisibile, che attraversa il pianeta incanalandosi in flussi simili a fiumi o correnti. E’ proprio nei punti di intersezione di questi flussi di energia, luoghi mistici come il triangolo delle Bermuda, le piramidi di Giza, o Stonehenge, che il tessuto dello spazio/tempo può lacerarsi generando i Rifts.

ff4c96f7c9bf76ae693465159294a332_original

Sì, ma che personaggi posso giocare?

Stando alle recensioni in inglese in anteprima di Savage Rifts (recensione1, recensione2) , ci saranno 4 categorie di personaggi giocabili ognuna con diverse sottocategorie per un totale di più di 20 classi/archetipi giocabili! I Maestri della Guerra comprendono ad esempio cyborg, cavalieri cibernetici ed esperimenti di laboratorio. I MARS Mercenari, Avventurieri, Ladri e Accademici sono professionisti che eccellono in specifiche abilità dalla diplomazia a specifiche conoscenze, da riparare congegni a guarire persone. Comprendono piloti, scout e cyber-medici e molto altro. Gli Psichici padroneggiano i poteri psionici, dai più fisici pirocinetici fino ai più subdoli mentalisti. I Maestri della Magia invece hanno imparato a sfruttare le correnti di energia magico-psichica naturale attraverso lunghi studi fino a riuscire ad incanalarne il potere in effetti da mago o mistico, ma non mancano versioni hi-tech come i caratteristici tecno-maghi.

Pro e contro

Beh, non è facile definire dei pro e contro senza avere in mano il manuale, ma proviamoci!

Pro:

  • Ci sarà un manuale del giocatore bello alto, tante pagine e tanti contenuti.
  • Dalle recensioni sembra essere molto fedele all’ambientazione originale di Rifts, ottimo per i fan storici.
  • Si può veramente dar libero sfogo alla fantasia, l’ambientazione non ha limiti spaziali o temporali, potrebbe essere persino usato come un maxicontenitore per ogni possibile ambientazione

Contro:

  • Ci sono ben 3 manuali in preparazione (Giocatore, Narratore, Dettagli sul Nord America) forse anche troppi! Sinceramente per semplice tirchieria preferisco le produzioni con un manuale unico, senza dover comprare sia il manuale del Giocatore che quello del Narratore.
  • A giudicare dalle immagini sul kickstarter non tutte sembrano essere della stessa qualità, alcune sono sicuramente sopra la media, ma altre decisamente sotto. Sinceramente mi sarei aspettato un rinnovo dello stile grafico, magari una spinta verso immagini evocative dai toni più cupi ed epici, piuttosto che trovare somiglianze con una grafica stile D&D. Ma forse è questione di gusti.
  • Forse c’è fin troppa carne al fuoco, l’ambientazione così vasta potrebbe essere troppo caotica con un master inesperto. Rift si definisce infatti come un gioco di ruolo “avanzato” e non di introduzione ai neofiti.

Bene! Dopo questa panoramica sul mondo di Rifts lasciamo la parola a voi lettori nei commenti! Tu, sì, proprio tu che ci hai già giocato, cosa ne pensi di Rifts?  Rispondi nei commenti o sul gruppo facebook della comunità!

Richard Mardoc

 


Fonti:

Annunci

3 pensieri su “Savage Rifts is coming

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...